MILANO AUSTRIACA.jpg

MILANO AUSTRIACA

tra Settecento e Ottocento

Quando nel Settecento Milano e tutta la Lombardia entrano a far parte dei territori austriaci uscendo da due secoli di dominazione spagnola, comincia per la città una nuova storia urbanistica, sociale e culturale. Dalla Milano teresiana a quella della restaurazione, la città che nel mentre attraversa la bufera napoleonica, conosce un progresso economico, organizzativo e architettonico che è evidente nell’assetto urbanistico e nelle architetture: da Palazzo Reale alla piazza del Duomo, da via Manzoni alla Scala camminiamo per la
città e incontriamo i luoghi significativi della Milano asburgica, che conduce fino alle fatidiche “giornate” del 1848.

Gli eventuali ingressi a musei o siti potranno essere concordati e confermati solo dopo verifica di disponibilità, e richiederanno un costo a parte.

La visita potrà includere materiale didattico ideato e realizzato da Ambarabart.