MILANO MEDIEVALE

dal Comune alla Signoria

 

La milanesità nasce proprio in quest'epoca, intorno all’anno 1000. Il mondo trema di fronte alle previsioni di una fine catastrofica e, come anche oggi accade, Milano pensa a come uscirne, magari guadagnandoci sopra qualcosa. La vita in campagna è poco sicura

e le terre tormentate da banditi e ancora da qualche barbaro ritardatario. Il modello feudale del contado entra in crisi e la popolazione si sposta in città. Milano accoglie questi flussi migratori che significano una sola cosa: nuove braccia per sviluppare la città, che diventa la più popolosa d'Italia, una metropoli all’avanguardia. 

Un itinerario tra il Broletto Vecchio e quello Nuovo, l'Arcivescovado e il Duomo, e poi da Piazza Vetra a Sant'Ambrogio.

Osserviamo raccontiamo e immaginiamo la vita della Milano dall’anno 1000 alla Signoria degli Sforza, scoprendo nei segni

della città perché Milano è Milano.

 

Non sono previste visite in interno. 
La visita potrà includere materiale didattico ideato e realizzato da Ambarabart.